Il carico di carboidrati prima di una gara o un allenamento

  • Quali sono gli obiettivi del pasto pre evento?
  • Quando dovrebbe essere consumato il pasto?
  • Cosa dovrebbe contenere il pasto?
  • Dobbiamo preoccuparci di mangiare troppo vicino all’allenamento?

Quali sono gli obiettivi del pasto pre evento?

Gli obiettivi del pasto pre-evento sono in primo luogo il contenuto di glicogeno epatico. Questo è particolarmente importante dopo un digiuno notturno.

Quindi, se ci alleniamo al mattino e la colazione è l’ultimo pasto che abbiamo prima dell’evento, è molto importante usare il pasto per ricaricare il contenuto di glicogeno epatico.

È anche importante continuare la nostra messa a punto pre-allenamento della nostra preparazione di carboidrati e rabboccare le riserve di glicogeno muscolare. È importante garantire che l’atleta sia euidrato, il che significa che si trova in uno stato di normale equilibrio idrico giornaliero e non disidratato.

A seguito di un digiuno notturno, il livello di glicogeno epatico può ridursi da 80 – 110 grammi a  meno di 20 grammi.

Il fegato svolge un ruolo molto importante nella regolazione dei livelli di glucosio nel sangue a riposo e durante l’esercizio. Quindi, senza il pasto pre-esercizio dopo una notte di digiuno, potremmo andare rapidamente in ipoglicemia durante l’esercizio fisico, il che significa bassi livelli di zucchero nel sangue. La nostra concentrazione di glucosio plasmatico a riposo dovrebbe essere di circa 5-6 millimoli al litro.