Archivio mensile dicembre 2019

DiDaniele Marrama Saccente

Cycling gross efficiency (GE) e cycling economy: significato e differenze

Cycling gross efficiency

Tradotto come efficienza lorda ciclica (GE) rappresenta il rapporto (espresso in percentuale) tra il lavoro svolto e l’energia spesa.
Un esempio
Un ciclista (peso 70 kg con un Vo2Max pari a 65 ml/kg/min) pedala per un’ora producendo una potenza media (misurata tramite il misuratore di potenza montato sulla sua bici) pari a 220 watt al secondo.  Il lavoro svolto in KJ sarà uguale a:

Lavoro = 60*60*220=792 Kj

Ora  “stimiamo” l’energia spesa. Possiamo ipotizzare che il ciclista abbia lavorato al 58% del suo Vo2Max. Il consumo di ossigeno sarà stato uguale a

70*(58%*65)*60/1000 =  158,34 litri di ossigeno

Sappiamo che ogni litro di ossigeno brucia circa 4,862 Kcal(in base all’intensità)  quindi 4,862 * 158,34=769,85 kcal
trasformiamio in Kj 769,85*4,1868=3223,20 kj

GE = (792/3223,20)=24,6%

Questo ci dice che il 24% della spesa metabolica è stata trasformata in energia meccanica. Quindi più bassa sarà questa percentuale e maggiore sarà l’efficienza (GE).

Cycling economy

L’economia ciclistica (CE) è definita come l’assorbimento di ossigeno a una velocità di lavoro sottomassimale (Coyle et al. 1991).

Per esempio un abbassamento in VO2 allo stesso carico di lavoro dovrebbe riflettere un abbassamento del dispendio energetico metabolico. Poiché l’efficienza è considerata uno dei fattori aerobici che determinano la capacità di prestazione di resistenza, si prevede un miglioramento sia dell’efficienza che delle prestazioni (Coyle 1995).

Per approfondire

  1. Gross Efficiency and Cycling Economy Are Higher in the Field as Compared with on an Axiom Stationary Ergometer
  2. Seasonal changes in aerobic fitness indices in elite cyclists. (Sassi A, Impellizzeri FM, Morelli A, Menaspa` P, Rampinini E (2008) )