Archivio mensile settembre 2014

DiDaniele Marrama Saccente

Lavoro meccanico e lavoro fisiologico.

Quanto lavoro compie l’atleta mentre sostiene un bilanciere sopra la testa?

Il lavoro MECCANICO dell’atleta è pari a ZERO perché lo spostamento è nullo. Ricordiamo che


 L(lavoro) =f x s (forza per spostamento)

La formula sopra esposta si riferisce al lavoro meccanico e non al  lavoro fisiologico.

Nell’azione dell’atleta sopra descritta si fa una certa fatica perché c’è da mantenere integro il corpo non rigido che è quello  dell’atleta,

Quindi riepilogando il lavoro delle contrazioni muscolari per mantenere l’equilibrio e l’integrità è la misura del lavoro fisiologico necessario anche se il lavoro meccanico compiuto come già detto è nullo .

Ecco un esempio pratico per il calcolo del lavoro meccanico quando c’è spostamento e anche della potenza

Una persona di 50 kg sale una scala verticale di 10 m in 60 secondi. Calcolare il lavoro eseguito

L = m • g • h

L=50kg x 9,8 m/s^2 x 10m=4900=4,9 x 10^3 J

Ecco un esempio pratico per il calcolo della potenza

Una persona di 50 kg sale una scala verticale di 10 m in 60 secondi. Calcolare il lavoro eseguito e la potenza erogata
L=4,9 x 10^3 J
P=4,9 x 10^3/ 60 s = 81,67 W
DiDaniele Marrama Saccente

Cos’è il CROSSFIT?

E’ una domanda che molti mi rivolgono considerata la penetrazione che questa parola CROSSFIT sta avendo da qualche anno negli ambienti sportivi in particolare negli ambienti indoor come le palestre .

Io ho già pubblicato un articolo che illustra e mette in evidenza il TREND che questo nuovo vocabolo sta vivendo online. Google come al solito ci da una mano; il suo strumento Google Trend è un’ottimo “misuratore” della popolarità di un vocabolo.

La prima cosa che ho fatto per conoscere l’ufficialità è stata quella di andare  a casa degli ideatori del programma CROSSFIT

Vi risparmio la lettura e vi riassumo in breve per dare la risposta su:

Cos’è il CROSSFIT 

L’ideatore è stato Greg Glassman (foto)

Greg Glassman

Greg Glassman

Pagine: 1 2 3

DiDaniele Marrama Saccente

Overhead squat: biomeccanica,esecuzione, differenze con back squat e front squat

L’overhead squat richiede una grande flessibilità funzionale e la sua pratica migliora sia il back squat che il front squat.

E’ terribile notare come l’overhead squat punisca le limitazioni posturali, articolari e di flessibilità (dell’articolazione scapolo omerale in maniera forte)  e anche in maniera meno incisiva anche l’articolazione tibio-tarsica (qui una utile trattazione).

Esecuzione con bastone  dell'overhead squat

Maggiori informazioni

DiDaniele Marrama Saccente

Calistenico ovvero CALISTHENIC

La parola calistenia deriva dal  Greco. L’Etimologia della parola è la seguente: Kalòs  e Sthenos 

  Kevin-Soler-esercizio-calistenico

per Kalòs

Greco Italiano

καλός, -ή, -όν [kalos] (agg.) adatto
καλός, -ή, -όν [kalos] (agg.) bello
καλός, -ή, -όν [kalos] (agg.) elegante
οὐ καλός, -ή, -όν [kalos] (agg.) sfavorevole
καλῶς [kalos] (avv.) bene
καλῶς [kalos] (avv.) elegantemente
καλῶς [kalos] (avv.) gloriosamente

per Sthenos

Greco Italiano

σθένος, -ους, τὸ [sthenos] (s. n.) forza, vigore

 

Su wikipedia una nota su Calistenia

David Soler, francese è il campione del mondo. Alcuni suoi video qui su youtube

Alcune utili notizie sul sito allenamentocalistenico.it

DiDaniele Marrama Saccente

Overhead Squat questo sconosciuto

Ma  dove nasce l’Overhead Squat?

Per conoscere meglio OHS propongo di seguito  un video molto interessante sull’esecuzione ottimale di un Overhead Squat.

Questo esercizio nasce dalla pesistica olimpica ovvero è un passaggio dello Strappo Olimpico (snatch). Su questa immagine puoi vedere un’esecuzione dello strappo olimpico (Snatch)

In Italia se ne parla da quando nelle palestre è entrato di prepotenza il Cross Fit; parliamo dei primi mesi del 2010. Negli States la sua pratica inizia intorno al 2005.

Su un articolo che ho pubblicato recentemente  potete vedere il Trend su Google della ricerca della  parola Cross Fit. Maggiori informazioni

DiDaniele Marrama Saccente

Nel ciclismo su strada se si aumenta il volume di allenamento c’è una buona probabilità che il rendimento possa salire entro 6 settimane

Quanto dovrebbe aumentare il volume dell’allenamento?

Suggerisco di aggiungere circa 2 ore al volume di allenamento attuale.  Per gli atleti più pigri probabilmente sarà  più o meno il 20% del loro volume.

Se ci si allena solo 5-6 ore a settimana, potrebbe sembrare molto altre due ore sull’attuale volume di allenamento. Tuttavia, è possibile salire a un volume di allenamento di 7-8 ore ed avere ancora almeno un paio di giorni di riposo a settimana.  Quindi, se si utilizza una struttura ragionevole dell’allenamento, si può facilmente aumentare il volume di allenamento senza essere overtrained.

Ciclismo - Allenamento in gruppo

Maggiori informazioni

DiDaniele Marrama Saccente

Valutiamo IF e TSS nel ciclismo

IF – Intensity Factor

Meno di 0,75: giri di recupero
0,75-0,85 allenamenti  di resistenza a ritmo
,85-0,95 Ripetute, intervallo di allenamenti aerobici e anaerobici,  (> 2,5 h) gare su strada lunghe. 
0,95-1,05 intervalli di soglia del lattato,  (<2,5 h)  gare su strada brevi,  corse a circuito, cronometro.
1,05-1,15 Cronometro brevi (ad esempio, 15 km) 
Maggiore di 1,15 PISTA. oppure ripetute tra 2 e 5 minuti

If-TSS
TSS – Training stress score

inferiore a 150 – basso (in genere il recupero completo dal giorno successivo)
150-300 – medio (un certo affaticamento residuo può essere presente il giorno successivo, ma passati 2 ° giorno)
300-450 – alta (un certo affaticamento residuo può essere presente anche dopo 2 giorni)
Maggiore di 450 – molto alto (stanchezza residua durata di diversi giorni)

 

DiDaniele Marrama Saccente

10 cose fondamentali che gli atleti di Endurance devono fare

Sono varie le attenzioni che gli atleti di resistenza devono avere.

Allenamento, una corretta alimentazione, dormire e altri aspetti di stessa importanza; l’elenco delle cose da fare sembra non avere fine.

Ne elenchiamo 10 Maggiori informazioni

DiDaniele Marrama Saccente

Calcolare il TSS (training stress score) per il nuoto

TrainingPeaks WKO + genera automaticamente i punteggi di stress formazione (TSS) per lavori eseguiti in bicicletta  gestiti  da un misuratore di potenza e per gli allenamenti  di corsa caricati da un dispositivo che registra velocità e distanza.

I Triatleti che utilizzano WKO + e apprezzano questa caratteristica spesso desiderano che il programma possa fare lo stesso per gli allenamenti del nuoto.

Purtroppo nel nuoto non esiste un misuratore simile a quello della bici o della corsa.

Tuttavia, è possibile calcolare il  TSS per il nuoto  manualmente utilizzando un metodo che descriveremo di seguito. Maggiori informazioni

DiDaniele Marrama Saccente

Come aumentare al meglio “l’attività” del GLUTEO con lo squat?

Lo scopo della studio che propongo era quello di di misurare ( attraverso EMG  – elettrodi di superficie)  i relativi contributi dei  4 muscoli dell’anca e i muscoli della coscia durante l’esecuzione del back squat a tre profondità utilizzando il 100-125% del peso corporeo come resistenza.

Maggiori informazioni

Pagine: 1 2 3