Ripristino dei fluidi dopo l’attività sportiva

Spesso  gli atleti spesso diventano disidratati  durante l’esercizio fisico a causa dell’assunzione di liquidi volontari che non soddisfano la quantità di liquido perso attraverso la sudorazione

La sostituzione dei liquidi nel periodo post-esercizio ha più probabilità di avere successo se è pianificata, proprio come durante l’esercizio. La sensazione di aver sete  da sola potrebbe non essere una guida abbastanza forte da consentire a un atleta di reidratarsi adeguatamente in modo da poter tornare a uno stato euidrato – cioè, tornare ad uno stato normale prima del prossimo esercizio.

Quanti liquidi  abbiamo bisogno di bere dopo l’esercizio?

Gli atleti possono praticamente monitorare il loro peso corporeo per stimare la loro perdita di liquidi (perdita di sudore).

Per farlo si raccomanda agli atleti di calcolare quanto peso corporeo hanno perso e a sostituire il 150% del loro deficit di peso corporeo perso. (a causa della perdita di sudore).

Per calcolare la perdita di liquidi durante l’esercizio facciamo la seguente sottrazione:

(peso corporeo pre-esercizio) – (peso corporeo post-esercizio) =?

(Nota: il peso corporeo deve essere pesato nudo, quindi il peso del sudore non è incorporato nel peso dell’abbigliamento).

ESEMPIO

Se un atleta di 70 kg pesa 70 kg prima dell’allenamento e 68,3 kg dopo l’esercizio, si tratta di un deficit di peso corporeo di 1,7 kg

Al fine di reidratare adeguatamente si raccomanda che l’atleta beva il 150% del liquido perso. In questo esempio la perdita di liquido è:

1,7 kg x 150% = 2,55 litri di liquido

Questa quantità potrebbe sembrare molta se bevuta tutta in una volta e inoltre  se vengono consumati immediatamente  è probabile che potremmo perderli attraverso le urine e quindi  perderli. Pertanto, il periodo di tempo di assunzione e la quantità di liquidi deve essere considerata per promuovere l’assorbimento.

Come dovremmo calcolare il tempo di rifornimento di liquidi nel periodo di recupero post esercizio?

La quantità di fluido che un atleta richiede (usando il calcolo sopra) deve essere bevuta frequentemente e distanziata tra le 2-4 ore nel periodo post recupero. Ciò limiterà la perdita di liquidi attraverso la minzione.