Linee guida per l’assunzione di carboidrati durante l’esercizio di resistenza

DiDaniele Marrama Saccente

Linee guida per l’assunzione di carboidrati durante l’esercizio di resistenza

Recentemente, la ricerca ha esaminato l’utilizzo di più zuccheri in bevande e gel sportivi ecc. E li chiamiamo carboidrati trasportabili multipli. Questo ci permetterà di aumentare il livello di ossidazione dei carboidrati di poco più di un grammo al minuto.

Questi sono i motivi per cui il glucosio viene assorbito attraverso l’intestino tenue utilizzando un trasportatore di glucosio specifico. Quindi una volta che lo zucchero entra nel nostro intestino e ha bisogno di essere assorbito nel sangue, viene raccolto da un trasportatore di proteine ​​che lo trasporta nel sangue in modo efficace se lo semplifichiamo eccessivamente. Questi trasportatori diventano saturi da 1 a 1,1, 1,2 grammi al minuto il tempo che abbiamo menzionato prima.

In tal modo possono diventare colli di bottiglia e consumare più glucosio di quanto ciò non aumenti ulteriormente i livelli di ossidazione o ne consegua il beneficio.

Un altro zucchero chiamato fruttosio viene assorbito da un tipo completamente diverso di trasportatore intestinale. Pertanto l’assunzione combinata di glucosio e fruttosio aumenta l’assorbimento complessivo di carboidrati dall’intestino tenue, determinando un più alto tasso di ossidazione dei carboidrati, fino a 1,75 grammi al minuto.

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7

Info sull'autore

Daniele Marrama Saccente administrator