Il rilevamento del Doping. Metodi usati per rilevare sostanze vietate, metaboliti o biomarcatori

Nello studio di cui sopra, viene esaminato il potenziale e le sfide dell’applicazione del modello di Critical Power (CP) all’anti-doping.

Le attuali pratiche di controllo antidoping basate sui biomarcatori e i loro limiti

Pratiche di controllo antidoping esistenti e Il codice WADA: una breve panoramica

Il primo elenco completo di sostanze proibite (il Codice mondiale antidoping) è stato pubblicato nel 2004.

In generale, le violazioni sono raggruppate in sostanze e metodi ( World Anti-Doping Agency, 2017b ): le sostanze sono classificate come (i) agenti anabolizzanti, ( ii) ormoni peptidici, fattori di crescita e sostanze correlate, (iii) β 2agonisti dei recettori adrenergici, (iv) modulatori ormonali e metabolici e (v) diuretici e agenti di mascheramento.