Skip to main content

Idratazione ed esercizio fisico

Disidratazione e prestazioni negli eventi di resistenza

La disidratazione aumenta la temperatura interna nel corpo, aumenta la frequenza cardiaca e altera la percezione di come si sente l’esercizio fisico, aumentando la valutazione dello sforzo percepito. Inoltre, la disidratazione aumenta l’uso di  glicogeno muscolare e influenza la concentrazione e diminuisce la coordinazione. La  magnitudo aumenta all’aumentare della perdita di liquidi , sebbene tutti noi abbiamo livelli di tolleranza diversi agli effetti della disidratazione

Implicazioni sulla salute

Se l’atleta ha perso grandi quantità di sudore e ha compensato eccessivamente la sostituzione del fluido consumando bevande a basso contenuto di sodio, potrebbe essere a rischio di sviluppare una condizione chiamata iponatremia . L’iponatremia si verifica a causa del consumo eccessivo di liquidi durante l’esercizio di resistenza.

Bere grandi quantità di fluido a basso contenuto di sodio può diluire i livelli di sodio nel nostro corpo e influire in modo significativo sulla nostra salute – o addirittura causare la morte in casi estremi. Molte preparazioni di bevande sportive ora contengono sodio (elettroliti) in piccole quantità.

In sintesi, è importante rimanere adeguatamente idratati, ma non bere troppo.